Recensioni di libri da parte dei lettori
 

kaputt mundi

Giacobino da Tradate 29 Mag 2016 21:17
Giallo-pretesto di Ben Pastor, ambientato nell'occupazione tedesca di
Roma (1943-44).

Protagonista-investigatore tale Martin Bora (Martin come Lutero e Bora
come la moglie Caterina), maggiore della Wehrmacht assegnato allo stato
maggiore, raffinato intellettuale cattolico poliglotta, introdotto nelle
alte sfere anche vaticane, valoroso, tutto d'un pezzo,
autocontrollatissimo e virtuoso e tuttavia semper paratus e "a prova di
cilecca". Anche un po' cornuto, ma non si puo' avere tutto.

L'autore e' una autrice (VerBENa Volpi coniugata Pastor), nata in
Italia, emigrata in America, sposata con aviatore statunitense, lei
scrive in inglese e il libro che leggiamo risulta quindi tradotto (il
maggiore fa la wasserman e il sangue viene raccolto in "tubicini" = test
******* ndr).

La signora si premura di dire nelle varie interviste che aborre
l'autografismo terapeutico, il che e' bene, ma non riesce a scampare
l'idealizzazione del principe azzurro, riversando sul Martin Bora
cartaceo tutte le virtu' desiderabili nel compagno ideale. Un'altra che
idealizzava il perduto amore era Liala, anche lei transitata in zona
aviazione e che poi si manteneva scrivendo romanzi. How do you say
Leeahlah in the U.S.?

Alcuni punti: i personaggi fanno la doccia, la nobildonna viene
assassinata con una pera di insulina (in effetti l'insulina esisteva
gia'), anticipando Von Bulow, la gestapo (se ho ben capito) inscena un
omici*****-suici***** ******* fra una nobildonna granny e un cardinale
ottuagenario, mah. Ma il biglietto scritto con la mano sbagliata e' un
trucchetto da giallo popolare, via.

Trama: segretaria d'ambasciata tedesca un po' mignotta cade dalla
finestra a capodanno. Uno dei vari fidanzati e' un gerarca fascista, lo
psicotico questore Caruso (breve la sua carriera apicale) vuole
incastrarlo e convoca un questurino italiano, che fa da deuteragonista
al nostro Bora (buddy-buddy). Un altro fidanzato e' un capitano buzzurro
delle SS. Tutti gli altri SS sono storici (kappler, priebke, wolff,
Dollmann, di gran lunga il piu' simpatico del libro - del resto era
affascinantissimo anche da vivo). Le indagini proseguono faticosamente e
a rilento per tutti le 550 pagine, il che e' comprensibile dato che ben
altre preoccupazioni aleggiavano all'epoca. Alla fine l'assassino non e'
ne' italiano ne' tedesco, questo lo dico per mostrare che sono arrivato
in fondo.

Fra una indagine e l'altra vediamo raffinati cardinali intelletuali alla
Ratzinger, cardinali cinici alla Bertone, nobildonne, popolane,
comunisti doppiogiochisti, spie e militari storici ben documentati.

Rimpianti: Martin non si ***** la segretaria (male), mentre il
questurino si ***** la popolana (cheap).

Ma insomma, alla fine se la trama e' un pretesto per l'ambiente e le
riflessioni, allora il contesto e' un mattone; se il giallo deve
avvincere, non avvince. Martin Boring.

Ben Pastor, Kaputt Mundi, Sellerio Editore, 559 pagg., 15 Euro.









---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
ADPUF 1 Giu 2016 11:30
Giacobino da Tradate 21:17, domenica 29 maggio 2016:

> Giallo-pretesto di Ben Pastor, ambientato nell'occupazione
> tedesca di Roma (1943-44).
[...]
> Ma insomma, alla fine se la trama e' un pretesto per
> l'ambiente e le riflessioni, allora il contesto e' un
> mattone; se il giallo deve avvincere, non avvince. Martin
> Boring.
>
> Ben Pastor, Kaputt Mundi, Sellerio Editore, 559 pagg., 15€


559 pagine!


--
AIOE ³¿³
Giacobino da Tradate 2 Giu 2016 21:52
Il 01/06/2016 11.30, ADPUF ha scritto:

>> Sellerio Editore, 559 pagg., 15€

> 559 pagine!

Confermo, ma hai presente i libri della Sellerio, sono tascabili.

Rispetto agli Adelphi sono piu' tracagnotti (piu' bassi e piu' larghi).






---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
ADPUF 3 Giu 2016 19:41
Giacobino da Tradate 21:52, giovedì 2 giugno 2016:
> Il 01/06/2016 11.30, ADPUF ha scritto:
>
>>> Sellerio Editore, 559 pagg., 15€
>
>> 559 pagine!
>
> Confermo, ma hai presente i libri della Sellerio, sono
> tascabili.
>
> Rispetto agli Adelphi sono piu' tracagnotti (piu' bassi e
> piu' larghi).


Il mucchio della roba da leggere è già troppo voluminoso...
rinuncio.

E poi i gialli non mi attirano.

C'è un tedesco che ambienta gialli a Trieste, mi pare che si
chiami Veit Heinichen.
Mai letti, ma se leggerò gialli comincio da uno di quelli.


--
AIOE ³¿³

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Recensioni di libri da parte dei lettori | Tutti i gruppi | it.cultura.libri | Notizie e discussioni libri | Libri Mobile | Servizio di consultazione news.